• prova_slide2

L’Outfit del perfetto allievo YogaPilates!

outifit-pilates

Utilizzare un outfit corretto può sembrare scontato ma in realtà svolge una funzione molto importante! In primo luogo è consigliato un abbigliamento in tessuto naturale, comodo ma non troppo largo per permettere all’insegnante di controllare i movimenti corretti e gli allineamenti posturali.

Le lezioni di Yoga e Pilates si svolgono prevalentemente a piedi nudi o con l’ausilio di calzine tecniche antiscivolo che permettono l’appoggio sui tre punti del piede (importante principio posturale) in modo da mantenere stabile e più sicura la posizione sul tappetino e sui grandi macchinari.
img_4130 fullsizerender  

  Nelle lezioni di Pilates/Yoga non è consigliato utilizzare collane lunghe, cinture, bracciali non solo per una fonte di distrazione ma soprattutto per una maggiore sicurezza sul lavoro attrezzi e matwork. Stesso discorso può valere per la capigliatura, sarebbe ottimale legarli con un elastico. I capelli non devono coprire il volto, e non devono essere sciolti soprattutto se sono lunghi. Per quanto riguarda l’abbigliamento, in commercio esistono moltissime varianti di Leggings e/o abbigliamento basico o a fantasia moda; può essere divertente esplorare varie possibilità di stile per differenti lezioni, di Yoga e Pilates!   Non dobbiamo dimenticarci però la qualità del materiale scelto: è importante utilizzare fibre di cotone naturale ed ecofriendly perchè oltre a far traspirare la pelle durante l’attività non rilasciano sostanza tossiche per l’epidermide e per l’ambiente.

Lo studio Yoga Pilates e i nostri insegnanti sono molto attenti al rispetto dell’ambiente prestando particolare cura del proprio aspetto durante le loro lezioni in studio! Nei nostri centri abbiamo dedicato uno spazio-boutique legato all’abbigliamento e al materiale utilizzato come calzini antiscivolo, manuali o prodotti di cura e benessere della persona, ed è possibile provare ed acquistare i nostri prodotti rivolti esclusivamente ai nostri soci!

  Per qualsiasi informazione sui costi puoi rivolgerti in Segreteria!

Lo Stress e i Bambini

16080-stress-infantile-anche-i-bambini-sono-stressati   Si parla sempre più spesso di stress infantile. Nessuno studio è stato mai effettuato in materia, si è, però, osservato che i bambini soffrono sempre più spesso di fastidi riconducibili a una condizione simile a quella che per gli adulti viene definita stress.

Per esempio, sempre più spesso, in età infantile ci si rivolge al pediatra per episodi frequenti di mal di testa, apparentemente inspiegabili. Altri segnali fisici di stress infantile possono essere mal di pancia ingiustificati, disturbi del sonno e tic; talvolta, nei casi più eclatanti, persino episodi di balbuzie e crisi d’asma o di vomito. I bambini sono la spugna e lo specchio della vita degli adulti, quindi sono fortemente condizionanti, in positivo e in negativo, le abitudini igieniche di vita, sonno, alimentazione e ritmo di vita.
In generale gli stimoli sensoriali a cui bambini sono sottoposti sono eccessivi. Questo surplus di percezioni, a cui sono molto sensibili può essere scaricato anche attraverso un’irrequietezza motoria, via di fuga da stimoli che non possono essere gestiti. In questi casi, un grande potenziale vitale, anziché essere diretto verso la crescita, viene disperso attraverso un insensato movimento.
Per evitare che un segnale di squilibrio confluisca in una patologia, il tema dell’alimentazione senza dubbio il primo posto. corretta-alimentazione-bambini-crescere-bio-evento-milano-alce-nero-2
Un altro aspetto fondamentale il sonno: la necessità di riposo in genere non è mai soddisfatta abbastanza. Con questo si intende anche riposo dai media: in primis va limitato l’uso di tablet, computer, televisione. Solo dopo aver integrato nella quotidianità queste corrette abitudini si possono inserire eventualmente altri rimedi: la narrazione di fiabe e la pratica del giocare con materiali naturali e poco definiti, per lasciare spazio alla fantasia infantile.

La pittura ad acquerello, in particolare, è consigliata già da i tre anni, utilizzando il foglio bagnato, che consente di stendere il colore con maggiore semplicità, e i fogli di carta smussati agli angoli, che offrono un effetto più morbido.
bambini--pennelli--la-pittura--la-persona_3268378

testimonianza di stefania e dell’ernia del disco

La mia esperienza con lo Studio Postural Pilates di torino è iniziata poco più di 4 anni fa. Negli anni precedenti ho sofferto di fortissimi dolori a livello lombare, fino al giorno della decisione insieme all’ortopedico che mi seguiva, di operarmi all’ernia del disco. Ricordo le mie sensazioni precedenti all’intervento, erano un misto di senso di impotenza e di tristezza per quello che mi sarei aspettata dopo, il dolore però era eccessivo e l’interventoi era l’unica soluzione possibile. Dopo l’operazione, terminato il periodo di riabilitazione, ho iniziato a lavorare con Daniela con lezioni Persona di Pilates sui grandi macchinari, e non ho mai più guardato indietro. Quando ho iniziato riuscivo a malapena a muovermi, avevo ancora del leggero dolore ed io ero ancora molto diffidente del mio corpo. Daniela è stata paziente, oltre ogni mia aspettativa e mi ha dato sempre l’ispirazione ad andare a vanti e non mollare. Lei mi ha insegnato tanto e continua a ispirarmi ogni settimana, è estremamente attenta a tutti gli utenti e credetemi, riesce a darti una carica che ti fa sentire forte! Fino a 4 anni fa, toccarmi le dita dei piedi era fuori questione, ora posso assumere delle posture che non avrei mai pensato possibili. Stefania Ripensando al giorno che ho messo piede in questo Studio, non avrei mai immaginato dopo 4 anni di essere ancora una partecipante delle lezioni di pilates, oltretutto di “livello avanzato”. Non posso pensare alle mie settimane senza il Pilates

Testimonianza Lara

Ho cominciato a praticare Pilates dopo il ciclo di riabilitazione fisioterapica, avevo subito un intervento chirurgico per la rottura del legamento crociato. Avevo scelto di fare questo percorso dopo la riabilitazione, perchè era necessaro facessi qualcosa anche dopo, per migliorare la mia postura e riprendere tono alla gamba infortunata. Faccio ancora fatica a credere quanto il pilates sia stato fantastico non solo per il mio ginocchio, ma per tutto il benessere del mio corpo. Ho migliorato la flessibilità e la forza generale, bilanciando la mia struttura fisica meglio di quanto lo fosse prima dell’intervento. Mi sento benissimo ogni volta che esco e mi sento leggera e con un senso di benessere profondo per molti giorni dopo. Gli istruttori dello studio sono molto scrupolosi, e mi danno continui consigli e varianti per gli esercizi che facciamo in tutte le sedute. Adoro frequentare questa disciplina.

Recensione miglioramenti Angela

Mi chiamo Angela, e volevo rilasciare questa mia testimonianza per quel che concerne il praticare Pilates presso l’associazione Postural Pilates di Torino. Ho cominciato circa 2 anni fa con delle lezioni personal, premetto che arrivavo da un periodo piuttosto critico della mia vita, uscita da una separazione alquanto pesante, ho cominciato a soffrire di forti mal di schiena, ed ho cominciato a mettere su molto peso, aumentando da 50 a 75 chilogrammi. Per via della cattiva postura e del peso aumentato in pochi mesi, ho deciso di avvicinarmi a questa ginnastica (in quel periodo la consideravo tale, non riprendetemi vi prego :)) inizialmente non particolarmente convinta sul Pilates, ma certamente convinta di migliorare il mio stato critico. Come dicevo in precedenza ho cominciato a seguire delle lezioni personalizzate, su dei grandi macchinari che non avevo mai visto, e che obbiettivamente, inizialmente mi mettevano anche un pò timore. Dopo il primo ciclo di lezioni ho cominciato a percepire quello che questa ginnastica, associata ad una grande professionalità della mia insegnante, e ad un ambiente riservato e tranquillo, poteva sviluppare nel mio fisico cadente, e nella mia psiche, distrutta. Non vorrei dilungarmi troppo nella descrizione del mio percorso, voglio sottolineare, anche per rendere pubblico questo mio miglioramento (che possa essere d’aiuto a persone con il mio stesso problema), quanto questa disciplina, il seguire tutti i principi fondamentali, associati alla costanza possa far superare anche un periodo di depressione, o di estremo disagio fisico/mentale. Attualmente seguo le lezioni di Pilates 2 volte a settimana, una lezione la pratico con altre due persone, nel tris reformer, sul macchinario che inizialmente mi incuteva timore 🙂 ed una lezione a corpo libero. Ringrazio tutto il corpo insegnanti dello Studio Angela
PPM

STUDIO PPM TORINO

Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO
Via Guarini 4, TORINO

Tel e Cell

011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 324.772.68.13
011.19705609 - 3711812414

Mail

info@yogapilates.it
ИТ новости