• prova_slide2

Posts Taggati ‘osteoporosi torino’

Benefici del Pilates all’Osteoporosi

Un costante allenamento nella disciplina del Pilates produce un graduale riequilibrio a livello Posturale, il che comporta comporta meno carichi sulla colonna vertebrale sulle articolazioni (coxo-femorali, ginocchia, caviglie) producendo spesso un miglioramento degli organi di digestione ed emuntori. Nel caso specifico il Pilates è soprattutto un ottimo alleato nel miglioramento degli effetti degenerativi dell’osteoporosi. Forse non tutti sanno che le nostre ossa sono delle strutture vive, hanno una loro innervazione ed una loro irrorazione sanguigna, le quali hanno una impotanza fondamentale nella conservazione dei nostri organi nel movimento e soprattutto nella lotta cha tutti i giorni ci troviamo ad affrontare confrontandoci con il nostro più grande non amico “LA GRAVITA'” (è brutto considerarla nemica, del resto sopravviviamo grazie ad essa 😉 ). Provate ad immaginare come saremmo senza il nostro sistema scheletrico, degli enormi invertebrati spiattellati a terra senza possibilità di muoverci nello spazio. In acqua le meduse (invertebrati) hanno una loro valenza ed attraverso questo sistema riescono a sopravvivere ed a nutrirsi, chiaramente agelovate dal fatto che la gravità in acqua viene ridotta drasticamente ma non necessitiamo di grande immaginazione nel considerare che una medusa appoggiata a terra sarebbe immmobile, impedita in qualsiasi tipo di movimento anche il più elementare. Il nostro sistema scheletrico in collaborazione con alcuni processi muscolari, (vedi la teoria delle leve) ci ha permesso di sollevarci da terra offrendoci maggiori opzioni di direzione, quindi di nutrimento ed avvicinandoci idealmente al sole, e noi recuperato questo pensiero cerchiamo di non spezzare questo filo conduttore che l’evoluzione ci ha donato far si che questo grado di sviluppo si mantenga in continuo dinamismo. Perchè il Pilates ci aiuta a prevenire ed a migliorare il processo degenerativo delle ossa? Il Pilates essendo in linea di principio una disciplina posturale e riabilitativa trasmette attraverso dei movimenti dolci ed in scarico gravitazionale (solitamente gli esercizi Pilates vengono svolti distesi, con la colonna vertebrale appoggiata sul tappetino, la quale in questa condizione si scarica dalla compressione della gravità) degli importanti stimoli alle ossa, le quali maggiormente irrorate di energia (ricordiamoci di essere composti da atomi=energia) attraverso un processo chiamato “osmosi” riequilibrano i loro contenuti cellulari e tendono ed irrobustire la loro condizione diventando più elastiche e meno soggette a fratture e/o rotture. La dieta e le abitudini: RECENTI STUDI DIMOSTRANO CHE I LATTICINI SONO ASSOLUTAMENTE DA SCONSIGLIARE NEI CASI DI OSTEOPOROSI Hanno fatto scalpore negli Usa le dichiarazioni, di recente rilasciate a Newsweek, da Walter Willet, capo della nutrizione della Scuola di salute pubblica dell’Università di Harvard. “I paesi con più alte assunzioni di calcio” ha dichiarato lo studioso, “hanno le percentuali più alte di fratture; non le più basse”. I grandi amanti di latte e formaggi, norvegesi, svedesi, americani hanno un’incidenza di fratture tra la popolazione di molte volte superiore a quella che si registra in Cina continentale, dove non si beve latte. Da sempre il latte animale è ritenuto un alimento sano, nutriente, fortificante e rimineralizzante grazie al calcio che contiene. In realtà, diverse ricerche hanno portato medici e ricercatori a considerarlo nocivo per l’uomo e responsabile di numerose patologie – fra cui demineralizzazione, decalcificazione, problemi digestivi, intestinali, ed ormonali Quali Alimenti Come tutti saprete gli elementi che regolarmente (forse anche troppo regolarmente) assumiamo come alimenti sono alla base del nostro del nostro processo vitale. Nelle persone soggette ad Osteoporosi l’alimentazione è un aspetto molto importante da seguire. Prove scientifiche dimostrano che, di per sé gli integratori di calcio non funzionano. Sostanze consigliate per l’assunzione di Calcio: Verdure: Broccoli, Cavolini di Bruxelles, Zucca, Carote, Cavolfiore, Sedano Cereali: Riso integrale, Pane di mais, Farina di frumento integrale biologica Frutta: mela, banana, fichi secchi, arancia, succo d’arancia, pera Legumi: Fagioli neri messicani, Ceci, Fagioli bianchi piccoli, Fagiolini vari, Fagiolini verdi, Piselli, Lenticchie, Cannellini Linee giuda nella prevenzione: Un crescente numero di studi sta convalidando gli effetti estremamente benefici di un programma regolare di movimento, quale può essere la disciplina del Pilates al fine di aumentare la densità ossea. L’osteoporosi è una malattia degenerativa della cultura occidentale. L’abbiamo causata noi stessi con il nostro regime alimentare e il nostro stile di vita, nonché l’assunzione di certi farmaci.
Situazioni e sostanze che rubano il calcio nelle ossa:
  • Squilibrio acidi/alcali all’interno del nostro corpo
  • Alcool
  • Anoressia
  • Antibiotici
  • Farmaci Valium e Librium
  • Tabacco
  • Caffeina
  • Diuretici
  • Eccesso di proteine animali e prodotti caseari (formaggi, yogurt etc.)
  • Elevato consumo di grassi saturi (grassi animali)
  • Elevata assunzione di sale
  • Vita al chiuso, in assenza di sole (carenza di vitamina D)
  • Pillola contraccettiva
  • Digestione lenta
  • Stile di vita sedentario
  • Stress
  • Consumo di zucchero (soprattutto quello raffinato cioè quello bianco)
  • Metalli tossici come piombo, alluminio, mercurio, cadmio (sostanze contenute in molti cibi in scatola e nelle otturazioni dentarie)
PPM

STUDIO PPM TORINO

Corso Tassoni 25, TORINO
Corso Orbassano 191/1, TORINO
Via Guarini 4, TORINO

Tel e Cell

011.068.66.62 – 349.236.48.70
011.536.44.66 – 324.772.68.13
011.19705609 - 3711812414

Mail

info@yogapilates.it
ИТ новости